PRINCE2 Foundation

CHE COS’È

PRINCE2 (PRojects IN Controlled Environments), sviluppato alla fine degli anni ottanta dalla CCTA (Central Computer and Telecommunications Agency) come metodo per il project management dei sistemi informativi del governo britannico, si è ampiamente diffuso nel mondo, grazie alle sue caratteristiche di flessibilità (la versione più recente è stata rilasciata nel 2017).
I suoi principali punti di forza:
– giustificazione strategica ed economica del progetto;
– pianificazione orientata al prodotto/servizio finale;
– approccio per fasi e processi, per favorire la gestione e il controllo dei diversi momenti chiave del progetto anche attraverso l’adozione di tecniche di management by exception;
– flessibilità e scalabilità rispetto alle dimensioni ed articolazione organizzativa.

OBIETTIVI DEL CORSO

  • Illustrare i principi, le tematiche e i processi presenti nel framework e le loro relazioni.
  • Definire gli strumenti, i ruoli, le responsabilità e i controlli necessari al successo dei progetti, comprendendone le modalità di applicazione, i benefici e i punti di attenzione.
  • Preparare al sostenimento dell’esame PRINCE2 Foundation.
  • Presentare la norma ISO 21500:2012

Le cose buone capitano solo se sono state pianificate. Le cose cattive capitano da sé. (Philip B. Crosby, businessman e autore di numerosi testi sul project management)

PERSONALE DOCENTE

Il docente ha un’esperienza pluriennale nella conduzione di progetti complessi presso organizzazioni IT di medie e grandi dimensioni ed è certificato PRINCE2 Practitioner, PMP®, ISIPM, oltre ad essere un trainer certificato APMG,. Ha una consolidata esperienza nell’attuazione delle best practice del corso e nella formazione riguardante il Project & Portfolio Management in accordo con le metodologie internazionali, il che permette di portare in aula esempi concreti di applicazione dei concetti trattati.

CONTENUTO DEL CORSO

I contenuti, il materiale e l’organizzazione del corso sono stati verificati e accreditati dall’organismo di certificazione internazionale APMG International.

  1. Introduzione al framework
  2. I principi, obblighi e buone prassi di gestione del progetto scaturenti dall’effettivo utilizzo del metodo: giustificazione commerciale continua, apprendimento dall’esperienza, ruoli e responsabilità predefiniti, gestione per fasi e per eccezione, focalizzazione sui prodotti e adattamento all’ambiente di progetto specifico.
  3. Le tematiche, che descrivono aspetti della gestione dei progetti da affrontare su base continuativa e in parallelo per tutta la durata del progetto: il business case, la struttura organizzativa, la pianificazione, lo stato di avanzamento, i cambiamenti, la qualità, i rischi.
  4. I processi, che descrivono l’avanzamento graduale del progetto:
    • Avvio di un progetto
    • Direzione di un progetto
    • Inizio di un progetto
    • Controllo di fase
    • Gestione della consegna dei prodotti
    • Gestione dei limiti di fase
    • Chiudere un progetto
  5. L’adattamento di PRINCE2 all’ambiente di progetto
  6. Confronto tra PRINCE2 e ISO21500: punti di contatto e differenze