Fattori distintivi

Team snello e multidisciplinare

HSPI è in grado di attivare rapidamente un team di progetto per supportare le Direzioni ICT nell’attuazione delle proprie strategie attraverso l’esperienza maturata in aziende di dimensioni e complessità significative, ponendo massima enfasi su:

  • rapida comprensione degli obiettivi e del contesto
  • adattabilità alle esigenze del cliente
  • competenza tecnica e contenuto innovativo delle soluzioni proposte
  • trasparenza della relazione con il cliente
  • sviluppo condiviso delle conoscenze e trasferimento del know-how

Indipendenza

Elemento distintivo a garanzia del pieno sviluppo delle capacità di gestione e governo dei sistemi informativi, HSPI è indipendente da vendor di soluzioni IT.

“Ad HSPI è riconosciuta la capacità di affiancare le organizzazioni in tutte le fasi del cambiamento, dalla progettazione al risultato”

Professionalità certificate

HSPI è certificata ISO 9001:2008, settori EA 33, EA 35 e EA 37, a cura del TUV Italia. HSPI è accreditata per l’erogazione dei corsi di formazione ITIL, Prince2, COBIT5, Requirement Engineering, AgilePM con APMG International e Peoplecert.

I professionisti HSPI sono in possesso di  tutte le certificazioni professionali più rilevanti per l’IT Governance. Le principali certificazioni possedute dai professionisti HSPI sono:

  • certificazioni sull’IT Governance (COBIT5 Assessor e Implementation e CGEIT di ISACA)
  • certificazioni sul Business Process Management (CBPA e CBPP di ABPMP)
  • certificazioni sulla business analysis e il requirement engineering (CPRE-FL di IREB, CBAP di IIBA, CPUX di UXQB)
  • certificazioni sul Project Management (PMP di PMI, PRINCE2 di Axelos, AgilePM di APMG)
  • certificazioni sull’IT Service Management (ITIL di Axelos, ISO/IEC 20000 Foundation di APMG/ITSMF)
  • certificazioni sul testing (ISTQB)
  • certificazioni sulla Cibersecurity e l’Information Risk Management (CISM e CSX di ISACA)
  • certificazioni sulla business continuity (ISO22301)
  • certificazioni sull’Auditing dei Sistemi Informativi (CISA di ISACA, ISO/IEC 20000, ISO/IEC 27001)

Il valore delle certificazioni possedute dai professionisti HSPI supera oggi i 500.000 euro.

Monitori per la pubblica amministrazione

La legislazione vigente prevede il monitoraggio sui contratti di progettazione, realizzazione, manutenzione, gestione e conduzione operativa di sistemi informativi automatizzati e consente alle amministrazioni l’affidamento del monitoraggio dei contratti a società specializzate, incluse in un apposito elenco predisposto da AgID.

Il monitoraggio dei contratti informatici assicura il responsabile dei sistemi informativi, e in generale l’amministrazione, nella valutazione dell’impatto economico ed organizzativo, nel controllo dell’avanzamento dei progetti e nell’accertamento dei livelli di servizio:

  • realizzazione dello studio di fattibilità: analisi del contesto normativo, organizzativo e tecnologico, progetto di massima della soluzione, analisi del rischio dell’iniziativa, analisi costi/benefici, analisi economico-finanziaria, strategia di acquisizione e criteri per il governo del contratto
  • redazione degli atti di gara o dello schema di contratto nel caso di ricorso a trattativa privata: identificazione dei requisiti tecnici essenziali, definizione dei criteri per la selezione del fornitore e per la valutazione delle offerte
  • direzione dei lavori: gestione delle attività da parte del fornitore e dell’amministrazione, gestione delle eventuali varianti in corso d’opera, monitoraggio degli adempimenti e dei livelli di qualità contrattualmente previsti, gestione delle eventuali non conformità rispetto alle prestazioni previste nel contratto (costi, tempi, quantità e qualità di prodotti e servizi)
  • assistenza al collaudo di beni e servizi ICT: supporto alla commissione di collaudo nella scelta dei campioni da sottoporre a verifica, nella misurazione e nella verifica della conformità delle caratteristiche e dei risultati ai requisiti contrattuali
  • realizzazione del piano di continuità ed emergenza: analisi del rischio, identificazione delle azioni necessarie ad assicurare la continuità nell’erogazione dei servizi in caso di indisponibilità o malfunzionamento dei sistemi informativi

 

La differenziazione dell’offerta e del modello operativo di HSPI è riconosciuta da un numero crescente di primarie realtà aziendali che ci hanno scelto, prima come fornitori e poi come partner in grado di sostenerle nel cambiamento, quali ad esempio: Poste Italiane, Ferrovie dello Stato, ENEL, ecc. (vedi tutti i Clienti che ci hanno scelto)